Blog

Contestualizzare il prodotto e/o il brand al mercato di riferimento

  • 15 Set, 2015
  • Admin
  • 0 Comments
  • Export, Internazionalizzazione, PMI, Posizionamento,

Quando una PMI propone la sua offerta all’estero deve tener conto che il contesto non è lo stesso del mercato domestico. Questo presuppone che vi possano essere delle differenze tali da obbligare a modellare l’offerta stessa al mercato locale.
Basti pensare che anche le catene di fast food, esempio di prodotto standardizzato a livello planetario, hanno introdotto delle differenziazioni a livello nazionale per andare incontro a delle caratteristiche locali.
Le posizioni assumibili sono:

1. Posizionamento Standardizzato: le scelte relative ai criteri di posizionamento, alle strategie e alle politiche di marketing sono omogenee nei diversi paesi in cui opera l’impresa.

2. Posizionamento Contestualizzato: le scelte relative ai criteri di posizionamento, alle strategie e alle politiche di marketing variano a seconda delle caratteristiche dei paesi di riferimento.

La scelta dipenderà dall’omogeneità o disomogeneità dei mercati e dai costi e dai benefici che ogni scelta implica per l’azienda.
Prova a verificare anche nella tua azienda se a seconda del contesto (mercato/tipologia cliente/etc) le caratteristiche dell’offerta cambiano.

Leggi l’articolo sul Giornale delle PMI

15.09.2015

Share This Story

Categories

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *